Come Arrivare

IN BARCA

All’interno del golfo di Salerno il marina è posizionato alle seguenti coordinate 40°38.740’N 14°48.645’E l’accesso è molto semplice e non presenta particolari difficoltà.


IN AUTO DA NORD

A1 Napoli – Salerno: superata l’uscita di Salerno centro imboccare la tangenziale ed uscire a Mariconda A30 Caserta – Salerno: uscire a Salerno/Fratte ed imboccare la tangenziale in direzione sud, uscita Mariconda


IN AUTO DA SUD

A3 Salerno – Reggio Calabria: uscire a Pontecagnano e proseguire in direzione Fratte/Tangenziale, uscite Zona Industriale o Mariconda


IN TRENO

I treni Frecciarossa e Italo percorrono la linea Alta Velocità tra Torino, Milano e Salerno, con collegamenti veloci, frequenze ravvicinate ed orari cadenzati e facilmente memorizzabili. Molto vantaggiosa è anche la vicinanza alla fermata “Arechi” della Metropolitana di Salerno. La stazione, di fatti, dista solo pochi metri dal marina e costituisce un comodo e veloce collegamento con il centro città e la stazione ferroviaria. Maggiori informazioni su www.trenitalia.com e su www.italotreno.com.


IN AEREO

Salerno è servita da due aeroporti: – Napoli Capodichino, distante poco meno di 50 km ed ottimamente collegato tramite la rete autostradale; – L’aeroporto di Salerno – Salerno Costa d’Amalfi – distante circa 12 Km ed attualmente utilizzato per scali privati. Maggiori informazioni su www.aeroportosalerno.it.


IN BUS

Salerno è collegata con le principali località della Campania, ed in particolare con Napoli ed il suo aeroporto, con un frequente e confortevole servizio automobilistico offerto da SITA Sud, www.sitasudtrasporti.it . Diverse linee autobus collegano Salerno con le principali città italiane, www.ibus.it CSTP gestisce il servizio urbano della città di Salerno. Gli autobus nr. 5, 24, 42 e 31 (quest’ultimo in esercizio solo nel periodo estivo) collegano il centro città con Marina d’Arechi. Gli orari sono consultabili su www.cstp.it.

Dove alloggiare

Alberghi convenzionati


Hotel Mediterranea

Via Salvador Allende 84131 – Salerno SA
+39 089 3066111 / http://www.mediterraneahotel.it/


Saint Joseph Resort

Via Salvador Allende 66, 84131 – Salerno SA
+39 089 335453 / http://www.saintjosephresort.com/


Lloyd’s Baia Hotel

Via Enrico de Marinis, 2 – 84019 Vietri sul Mare SA
+39 089 763 3111 / https://www.lloydsbaiahotel.it/


Novotel – Salerno Est Arechi

Via Generale Clark, 49 – 84131 Salerno SA
+39 089 99 57 111 / http://www.novotel.com


Grand Hotel Salerno

Lungomare Clemente Tafuri, 1 – 84127 Salerno SA
+39 089 704 1111 / https://www.grandhotelsalerno.it/


Hotel Calypso

Via Mar Adriatico – 84098 Pontecagnano Faiano SA
Costa Sud di Salerno
+39 089 8427271 / https://www.hotelcalypsosalerno.com/


 
 

Dove mangiare

Bar-Pizzeria Semprinporto

All’interno del Marina d’Arechi (Banchina Sud) – +39 333 994 3868


Ristorante AMO Food & Drink

All’interno del Marina d’Arechi (Banchina Mega Yacht) – +39 389 968 8903


Marina Beach

All’interno del Marina d’Arechi (Spiaggia) – +39 389 214 7632

Visita Salerno

CASTELLO ARECHI:

Risalente al VI sec d.C. e rafforzato dal Principe Longobardo Arechi II, il Castello domina la città di Salerno e il suo Golfo. Al complesso monumentale si è aggiunta anche la torre detta Bastiglia ubicata al nord del castello.


TEATRO VERDI:

Costruito nel 1863 sulle proporzioni del Teatro San Carlo di Napoli e decorato nel 1869, il Teatro di Salerno fu intitolato a Giuseppe Verdi nel 1901. Il sipario celebra la storia della città attraverso l’evocazione della cacciata dei Saraceni.


CHIESA DELLA ANNUNZIATA:

Risalente alla metà del XIV secolo, si alza vicino alla distrutta porta occidentale del Centro storico di Salerno. Durante le ricostruzioni, in seguito ai danni subiti nella guerra del 1943 e l’alluvione del 1954, sono stati ritrovati resti altomedievali.


GIARDINI DI MINERVA:

Antico angolo di paradiso, il Giardino si sviluppa lungo l’asse degli orti che va dalla villa comunale al Castello di Arechi. Fu laboratorio della Scuola Medica Salernitana.


CHIESA DI SAN PIETRO A CORTE:

Il Complesso Monumentale di San Pietro a Corte è tra i documenti dell’architettura longobarda presenti in Europa e tra i principali della Salerno medievale.


DUOMO DI SAN MATTEO:

Fondato da Roberto il Guiscardo nell’XI secolo, l’aspetto attuale del Duomo di Salerno corrisponde per ampia parte alla ristrutturazione barocca, avviata dopo il terremoto del 168


MUSEO ARCHEOLOGICO PROVINCIALE:

Raccoglie reperti archeologici provenienti dalla provincia e dalla città di Salerno e risalenti a diverse epoche: preromana, romana, medievale. Importante la tomba rinvenuta a Roscigno databile tra la fine del V e il VI secolo a.C.


ACQUEDOTTO MEDIEVALE:

Eretto nel IX secolo, è costituito da due rami utilizzando per la prima volta l’arco ogivale. Ribattezzato dal popolo “Ponte del diavolo”, è sede di diverse leggende e superstizioni legate alla sua forma e alla sua funzione


FORTE LA CARNALE:

Il Forte la Carnale, ubicato nei pressi della foce del fiume irno, fa parte di un sistema di difesa costituito da torri, realizzato nel 1563 per difendere la città dalle invasioni dei saraceni.


AREA ARCHEOLOGICA DI FRATTE:

Importante centro preromano, con ruderi databili a partire dal VI sec. A.C., in cui convivevano etruschi, greci, indigeni. Le strutture rinvenute lasciavano intravedere un centro religioso e civile alla sommità dell’insediamento.